Come avere capelli ricci definiti: l’asciugatura

I capelli ricci richiedono un’attenzione particolare e, a dir la verità, non tutti ne conoscono i segreti. Ci sono una serie di accorgimenti di cui bisogna tener conto per averli ricci e mantenerli tali. Spesso però, tali accorgimenti non sono presi considerazione, dalle persone ricce e nemmeno dagli addetti ai lavori. Tuttavia, un atteggiamento più superficiale può pregiudicare lo stato di salute e l’aspetto prettamente estetico del capello. Una delle misure necessarie per un riccio definito consiste nell’asciugatura. In questo articolo ci saranno una serie di indicazioni di cui tener conto per mantenere i ricci definiti mediante l’asciugatura.

 

Il pericolo da evitare: i ricci crespi

Il primo ostacolo da superare quando si asciugano i capelli è l’increspatura dei ricci. Ma dov’è la differenza? Meglio asciugarli al naturale o utilizzare un semplice phon? Queste sono le domande che da porsi per coloro che hanno i capelli ricci. Esistono alcune tecniche che vanno a rispondere alle domande delle donne che tengono molto alla cura dei propri ricci. Ovviamente, la risposta giusta in questi casi non è mai una sola, ma bisogna sempre prendere con le pinze tutte le informazioni, in quanto non tutti i capelli sono uguali. Però in linea di massima, ci sono alcuni consigli che aiutano a mantenere la definizione ed il volume dei ricci, schivando senza problemi la difficoltà dei capelli crespi.

 

Asciugare i capelli ricci

Bisogna mettere in conto che, per ottenere dei ricci voluminosi e ben definiti, l’asciugatura dei capelli è una fase importantissima. C’è bisogno di molta cura ed è bene seguire una serie di step che porteranno ad un risultato finale sicuramente soddisfacente. Il capello riccio, si sa, è un capello ribelle ma sensibile al tempo stesso; i ricci sono sensibili alle fonti di stress ed è per questo motivo che bisogna avere una cura particolare, senza tralasciare i dettagli. Pioggia, umidità, calore, smog, sono tutti fattori che influiscono sullo stato di salute del riccio ma sono anche inevitabili. Quindi la cosa migliore da fare è evitare ulteriori fonti di stress in fase di asciugatura ed evitare di insistere troppo ed in modo errato con il phon. L‘utilizzo prolungato dell’asciugacapelli infatti è uno dei principali fattori che determinano la comparsa di chioma crespa, secca e con doppie punte.

 

Come rimediare

Malgrado ciò, il quadro non è necessariamente tutto nero; ci sono dei rimedi efficaci. In primo luogo, sembrerà banale, ma serve anche un buon asciugacapelli, adatto al trattamento dei capelli ricci. Oggi i migliori sul mercato sono quelli con tecnologia a ioni, in grado di scomporre letteralmente le gocce d’acqua sui capelli umidi, fino alla riduzione in particelle sempre più piccole  e quindi più facili e veloci da asciugare. Le goccioline d’acqua vengono assorbite più facilmente in questa fase e l’asciugatura a ioni è quindi più delicata rispetto a quella garantita dalla tecnologia tradizionale. La condizione è decisamente più favorevole per i capelli ricci. In secondo luogo è consigliabile anche aggiungere il diffusore. Con questa tecnica, il calore viene trasmesso al capello in maniera più attenuata, il che garantisce un’asciugatura più delicata. Inoltre il diffusore, rispetto al phon classico, permette al riccio di mantenersi ben saldo. Con la classica uscita dell’asciugacapelli invece, il riccio rischia che si increspi e che si sfaldi totalmente.

 

Posizioni

Per asciugare in sicurezza i ricci, la posizione è fondamentale:

  • Asciugatura a testa in giù: ideale per chi vuole una chioma più voluminosa. Bisogna impostare la media velocità sull’asciugacapelli ed asciugare i capelli partendo dalla cute. Poi bisogna effettuare lo scrunch, una pratica che consiste nel raccogliere e stringere nelle mani, una ciocca di capelli alla volta, partendo dalla punta sino alla radice.
  • Asciugatura a testa in su: se non si preferisce un capello voluminoso ma più allungato, questa è l’ideale. L’asciugatura prevede la velocità del phon sempre media, mentre si procede partendo dalla nuca fino ad asciugare la punta.
  • Plopping: L’ideale per i ricci ben definiti. Si tratta di un’asciugatura graduale, in cui il phon va sostituito con un asciugamano in microfibra che permette il rilascio di acqua in eccesso. I tessuti favoriscono un certo grado d’idratazione, impedendo l’increspatura dei capelli. L’effetto estetico è un capello dall’aspetto più naturale.

Ti consigliamo anche