Cura del viso: come preparare la pelle alla primavera

La primavera è ormai alle porte e con essa arriva anche una gran voglia di cambiamento. Questa stagione infatti è da sempre sinonimo di rinnovamento e innovazione. Tuttavia, la primavera porta con sé anche un bel po’ di problemi per la pelle. Come è ben noto, infatti, in questo periodo dell’anno gli sbalzi climatici e di temperatura tendono a rendere la pelle più sensibile. Inoltre, l’incremento delle temperature è anche la causa principale dell’aumento della produzione di sebo. Infine, non bisogna sottovalutare le polveri nell’aria che si formano in questa stagione, che per la pelle rappresentano un vero problema, soprattutto in coloro maggiormente soggetti ad irritazioni. 
L’insieme di questi fattori possono portare ad avere una pelle con un aspetto poco piacevole, caratterizzata da una mancanza di elasticità e di tono e da una maggiore secchezza. 

A questo punto, è lecito chiedersi quali metodi si possono adottare per evitare i danni. Esistono diversi modi per prevenire i problemi che abbiamo elencato poco fa. In questo articolo vedremo quali passaggi compiere per far arrivare la propria pelle alla primavera nel migliore dei modi. 

L’importanza dell’alimentazione

Nessuna skincare routine potrà garantire una pelle pronta ad affrontare la primavera senza prima adottare un’alimentazione corretta. L’impatto positivo che una buona dieta ha sulla salute umana è ben noto e confermato da tanti studi scientifici. Non molti sanno però che mangiare bene è fondamentale anche per la propria pelle. Ma cosa bisogna mangiare per ottenere i massimi benefici? Innanzitutto, bisogna garantire al proprio corpo una buona idratazione. Bere circa 2 litri di acqua al giorno consente infatti di ridurre il processo di invecchiamento cutaneo precoce e fornire alla pelle un buon livello di elasticità.  

Oltre all’idratazione, è fondamentale assumere sempre la giusta quantità di frutta e verdura, garantendo al proprio corpo il giusto apporto di vitamine e minerali, i quali hanno un’azione anti-age. In una buona dieta non possono certamente mancare delle tisane drenanti, le quali rappresentano delle ottime alleate per permettere l’eliminazione dei liquidi e ridurre la ritenzione idrica. 

Esfoliazione

Il processo di esfoliazione è fondamentale per garantire una buona salute alla propria pelle, fornirle una maggiore luminosità e renderla più tonica e liscia. Attraverso tale procedimento infatti sarà possibile eliminare le cellule morte e avviare il rinnovamento cutaneo. Inoltre, l’esfoliazione permette anche di riattivare la circolazione.

Idratazione

Per proteggere la pelle dagli agenti atmosferici è necessario applicare la crema idratante. La fase di idratazione, che segue quella di esfoliazione, è molto importante. Tuttavia, al fine di ottenere dei buoni risultati, è necessario fare attenzione alla tipologia di prodotto da scegliere. In particolare, la scelta tra i tanti modelli presenti in commercio dipende innanzitutto dal tipo di pelle. Coloro che sono spesso soggetti alle irritazioni, ad esempio, devono prediligere delle creme specifiche per l’area del contorno occhi. 

Per le pelli grasse o miste, invece, è necessario optare per delle creme leggere ad azione sebo-equilibrante. La pelle secca necessita di creme nutrienti e rigeneranti, mentre per le pelli normali possono funzionare anche le creme ad azione rinfrescante. 

Protezione

L’ultimo passaggio a cui prestare attenzione per preparare la propria pelle alla primavera riguarda la protezione. Ai tanti possibili danni che abbiamo elencato all’inizio, va aggiunto anche quello relativo all’azione dei raggi solari. Prendere il sole in questa stagione dell’anno non solo è piacevole, ma comporta anche tanti benefici, a partire dall’aumento della vitamina D. 

Tuttavia, un’esposizione prolungata e particolarmente intensa può essere un vero problema per la propria pelle e può favorire l’emergere di discromie e macchie, oltre ad accelerare il processo di invecchiamento cutaneo. Ecco perché è essenziale procurarsi una buona protezione solare, stando attenti però a scegliere il modello più adatto al proprio fototipo. In alternativa alla crema solare, è possibile anche optare per un fondotinta oppure una BB cream. Qualsiasi prodotto si scelga è importante valutarne con attenzione la qualità, in maniera tale da ottenere il miglior risultato possibile e garantire alla propria pelle un aspetto unico. 

Ti consigliamo anche