Miele: usi alternativi per cosmesi e bellezza

I benefici del consumare il miele come alimento sono tanti. Avendo numerose proprietà nutrizionali, esso consente di stimolare la memoria, ridurre lo stress e l’ansia, e rappresenta anche un buon alleato dell’intestino. Tuttavia, il miele può essere utilizzato non solo come alimento, ma può essere applicato anche in campo cosmetico. In questo articolo cercheremo di capire quali sono gli usi alternativi del miele.

Maschera per la pelle

Un primo utilizzo del miele che andremo a vedere è quello di maschera per la pelle. Questa sostanza infatti è perfetta per ottenere una pelle sempre ben idratata ed evitare che si secchi. Pertanto, viene spesso utilizzata per realizzare maschere. Inoltre, il miele può avere effetti positivi su qualsiasi tipo di pelle, sia secca che grassa. La maschera fatta con il miele deve essere lasciata sul volto per almeno 30 minuti. Subito dopo, bisogna risciacquare con dell’acqua tiepida.

Capelli secchi e danneggiati

Il miele è un ottimo alleato anche dei propri capelli, soprattutto quando sono secchi e danneggiati. In questi casi, infatti, può essere una buona idea preparare impacchi a base di miele e olio extravergine. Bisogna quindi mescolare i due prodotti e diluire il composto con l’acqua. Una volta fatto questo passaggio, si può applicare il tutto sui capelli, avvolgendo la chioma con un asciugamano e aspettando circa 20 minuti. Una volta trascorso il tempo, bisogna procedere con lo shampoo.

Balsamo labbra protettivo

Unendo il burro di karité e circa 2 gr. di miele sarà possibile ottenere anche un balsamo labbra protettivo. A tal fine, è necessario versare i due ingredienti in un contenitore di plastica. Una volta fatto raffreddare bene, si otterrà un burrocacao naturale da applicare su labbra screpolate o secche.

Pelle sana e giovane

Un ulteriore beneficio del miele riguarda la sua capacità di idratare la pelle, assicurandone una salute perfetta. Tale capacità si deve alle proprietà igroscopiche del miele, che consentono di evitare l’evaporazione dell’acqua. Altrettanto importanti sono le sue proprietà antiossidanti, le quali permettono di combattere i radicali liberi e rallentare il processo di invecchiamento della pelle. Le proprietà rigeneranti invece hanno un ottimo effetto su ferite e lesioni, mentre l’azione antinfiammatoria e antibatterica del miele permette di evitare l’insorgenza di brufoli e punti neri. Infine, la sostanza rappresenta una buona soluzione a rossori, infiammazioni, dermatiti e prurito cutaneo.
Per ottenere tutti i benefici elencati è necessario applicare il miele sulla pelle ed effettuare un massaggio leggero. Dopo aver fatto questa operazione è aver aspettato circa 15 minuti, bisogna risciacquare il volto con acqua tiepida.

Acne

L’azione antibatterica del miele, oltre a permettere di ottenere i benefici appena citati, consente anche di combattere l’acne. In particolare, applicando una piccola quantità della sostanza sulle zone più delicate del volto insieme ad un cerotto si potranno ottenere risultati straordinari. È importante ricordare di aspettare circa mezz’ora per lasciar agire il miele.

Combattere la forfora

Il miele rappresenta un ottimo metodo per combattere una delle cause più diffuse della forfora, ovvero il fungo Malassezia furfur. Si tratta di un problema che può portare alla desquamazione cronica del cuoio capelluto, ma applicando il miele è possibile prevenirlo. La sostanza infatti è ricca di proprietà antimicotiche e, come dimostrato anche da uno studio del 2001 pubblicato sul Journal of Medical Research, la sua applicazione consente di ridurre le incrostazioni della cute e prevenire il prurito.

Pomata leniva per pelli arrossate

Come abbiamo già accennato, il miele può rappresentare anche un buon rimedio contro tagli, dermatiti ed eczemi. La sostanza è anche una vera e propria pomata leniva per pelli arrossate. Per ottenere questi benefici è necessario utilizzare, insieme al miele, anche i seguenti ingredienti:

  • Una base neutra di crema idratante;
  • Gel di aloe vera cicatrizzante;
  • Olio di calendula.

La preparazione prevede il versamento di 50 gr di crema neutra in una ciotola. In seguito, bisogna aggiungere 15 ml di gel di aloe vera, 5 ml di olio di calendula e un cucchiaio di miele. Per ultimo, vanno aggiunte 5 gocce di essenza di camomilla e di lavanda. Bisogna poi mischiare tutti gli ingredienti. La pomata va utilizzata 3 volte al giorno e conservata in frigorifero. Ogni volta che la si riutilizza è opportuno mischiare di nuovo il composto.

Ti consigliamo anche