Olio di Amla: tutti i benefici per corpo e capelli

Nell’ottica di una corretta e costante beauty routine, bisogna fare attenzione a quali possono essere i prodotti più adatti. Per fortuna ne esistono di specifici e permettono di prendersi cura delle singole parti del corpo che interessano. Sicuramente tra i prodotti più affidabili e benefici, ci sono quelli a base naturale, ricavati da piante che si trovano in natura; questo costituisce una garanzia di genuinità del prodotto, ed anche le finalità benefiche sono maggiori. Nello specifico, oggi si parla dell’olio di Amla, un prodotto che va bene per il corpo ed i capelli. Un siero di bellezza che arriva addirittura dall’India, con moltissime proprietà e svariati utilizzi.

 

Olio di Amla: cos’è?

L’olio di Amla è un vero e proprio elisir di bellezza, dati i suoi risvolti positivi sul corpo e sui capelli. Si tratta di un olio derivato dall’estrazione di una pianta chiamata Embica Officinalis, detta anche uva spina o, appunto Amla. La pianta in questione produce un frutto verde dalla forma sferica a strisce verticali, con una polpa morbida e commestibile. Il sapore è amaro, ma il suo consumo è molto diffuso in India, dove è presente nell’alimentazione di molte persone. L’Amla è comunque molto utilizzata anche in altri campi, come la medicina Ayurvedica, secondo cui, la pianta avrebbe effetti miracolosi.

 

Le proprietà

Miracolo o meno, sta di fatto che l’olio di Amla ha delle proprietà che giovano davvero al corpo. Per esempio è fonte di Vitamina C, è un rimedio contro la forfora e la caduta dei capelli; aiuta a combattere lo sbiancamento dei peli e protegge la chioma; aiuta la crescita dei capelli e li ringiovanisce; previene le doppie punte e conferisce lucentezza. Ma molti  sono anche gli effetti positivi sulla pelle, che grazie all’olio di Amla ritrova lucentezza e idratazione.

 

Il trattamento per i capelli

L’olio di Amla per i capelli, è molto usato nel paese d’origine. Solitamente lo si usa o inserito nella formulazione dello shampoo, oppure si possono realizzare degli impacchi da applicare dopo il lavaggio. L’olio di Amla è ricco di acidi grassi, cosa che gli permette di agire sui capelli e riequilibrare la produzione di sebo nel cuoio capelluto, nutrendo in profondità le fibre capillari e svolgendo azione rinforzante. Poi, essendoci una grande quantità di Vitamina C, l’Amla è anche antiossidante. Inoltre a questa sostanza si aggiungono altri elementi come polifenoli, flavonoidi, ellegitannini, amblicalina e acido gallico. Il tutto contribuisce a creare quell’insieme di effetti benefici che conferiscono al capello un aspetto sano e lucente. La sua azione previene la formazione di capelli grigi, ma può essere usata anche come inserto nelle tinture naturali, ad esempio a base di hennè.

 

Le proprietà dell’olio di Amla sulla pelle

Le qualità intrinseche nell‘olio di Amla producono effetti benefici considerevoli anche sulla pelle. Il trattamento ideale prevede l’applicazione dopo la doccia, passando il prodotto su tutto il  corpo e sul viso,  Questo metodo contribuisce a rendere la pelle morbida e soprattutto profumata. Inoltre l’olio di Amla può essere un rimedio valido anche nel caso di una pelle molto secca o di pelle mista. Infine, grazie alle sue svariate proprietà, aiuta molto nel prevenire la formazione dei punti neri.

 

Come usarlo

Usare l’olio di Amla sui capelli è semplice, basta un massaggio sul cuoio capelluto dopo l’applicazione, in modo da farlo arrivare in maniera uniforme a tutta la superficie. Bastano poche gocce del prodotto per raggiungere lo scopo, e favorire una migliore circolazione. Questo trattamento va fatto al meglio prima dello shampoo. Il prodotto rende al meglio con degli impacchi, o se si vuole, lo si può usare in combinato con altri oli essenziali, per avere dei benefici su larga scala; tuttavia la sola presenza dell’olio di Amla basta a garantire risultati più che soddisfacenti.

 

 

Ti consigliamo anche